VENEZIA: è di Banksy il dipinto “Naufrago bambino” E' stato rivendicato dallo stesso artista il dipinto comparso sul muro di un edificio veneziano

L’ ha pubblicato sul suo profilo social.

Banksy, il misterioso artista, ha in questo modo rivendicato la paternità del graffito “Naufrago bambino“, apparso sul muro di un edificio a filo d’acqua, nel canale di Cà Foscari.

L’ opera rappresenta un bambino in piedi con una torcia che emette una nuvola di fumo rosso.

Nel profilo social, c’è anche un video che dimostra l’ incursione dell’ artista a Venezia con un’ altra opera, “Venice in oil“, una installazione mobile allestita in diversi punti del centro storico, un quadro scomposto che raffigura una grande nave da crociera.

Tra l’altro, in quell’ occasione, Banksy era stato allontanato dalla polizia locale per la mancanza di permessi.

Alessandra Natali

Redazione di Venezia