Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / VENEZIA – Emabargo russo. Lega Nord: Italia rachitica contro Russia muscolare, Veneto farà da se

VENEZIA – Emabargo russo. Lega Nord: Italia rachitica contro Russia muscolare, Veneto farà da se

“Siamo assolutamente contro le sanzioni internazionali su

questioni che riguardano l’autodeterminazione dei popoli, e nei confronti di Paesi che per

il Veneto sono partner economici importantissimi. E’ autolesionistico e stupido pensare di

penalizzare una federazione come quella russa, che importa 1,8 miliardi di euro di

prodotti veneti (dato 2013). Il Governo italiano sta andando contro i nostri interessi, e se

proseguirà su questa linea sarà inevitabile per il Veneto trattare direttamente con la

Russia senza passare per Roma o Bruxelles”.

E’ il commento dei consiglieri veneti della Lega Nord Stefano Falconi, Arianna Lazzarini

e Daniele Stival al termine dell’incontro odierno con parlamentari ed europarlamentari a

palazzo Ferro­Fini per discutere delle conseguenze sul Veneto dell’embargo russo dopo

le sanzioni Ue. “I prodotti agricoli marciscono, gli imprenditori licenziano i dipendenti, le

commesse vengono ritirate – sottolineano i leghisti – e questo grazie ad un Governo che

invece di difendere il Made in Italy è prono ai desideri della Merkel e dell’Ue, anche

quando non fanno l’interesse nazionale. Il Veneto non può più aspettare i comodi di

Roma, i tavoli, i documenti congiunti, e quant’altro. Se il premier Renzi e la nuova Lady

Pesc si dimostreranno rachitici di fronte a una Russia muscolare, la Regione Veneto si

muoverà autonomamente contattando la diplomazia della Federazione”.

Articolo di Redazione Venezia

Leggi anche...

ABANO TERME (PD) : VISITA DELL’ASSESSORE DE BERTI AL CENTRO CONTROLLO AL TRAFFICO E ASSISTENZA AL VOLO AERONAUTICO

L’Assessore regionale ai lavori pubblici, infrastrutture e trasporti Elisa De Berti ha fatto visita oggi ...

Rispondi