Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Cronaca / VENEZIA : FIRMATO l’ACCORDO DI PROGRAMMA TRA TERNA E REGIONE VENETO

VENEZIA : FIRMATO l’ACCORDO DI PROGRAMMA TRA TERNA E REGIONE VENETO

Il Governatore della Regione del Veneto, Luca Zaia, e l’Amministratore delegato di Terna, Luigi Ferraris, hanno firmato oggi un accordo di programma per interventi straordinari per la sicurezza del sistema elettrico e lo sviluppo del territorio regionale.

L’obiettivo è quello di favorire la promozione dello sviluppo sostenibile del Veneto e il rilancio economico e sociale delle aree colpite dagli eccezionali eventi atmosferici del novembre 2018 attraverso la ricostruzione e lo sviluppo delle infrastrutture elettriche regionali. In tal senso, la Regione del Veneto e Terna si impegneranno ad adottare le più avanzate modalità di collaborazione, che prevedono una stretta e piena partecipazione delle Amministrazioni locali e della popolazione nella definizione delle azioni e degli interventi necessari sui vari territori.

L’Accordo prevede un ingente ammontare di investimenti per la realizzazione di interventi cruciali sulla rete elettrica del Veneto, di cui il più significativo è il progetto di razionalizzazione tra Venezia e Padova per un impegno di oltre 400 milioni di euro.

INTERVENTI DI SVILUPPO DELLA RETE ELETTRICA REGIONALE

Sono previsti interventi fondamentali per la sicurezza, l’efficienza e la sostenibilità della rete elettrica regionale. Tra questi:

  • Il progetto di razionalizzazione tra Venezia e Padova che, grazie all’ascolto delle istanze provenienti dal territorio e a un continuo confronto con le istituzioni locali e i cittadini, prevede oggi la realizzazione in cavo interrato dell’elettrodotto a 380 kV Dolo – Camin;

 

        Il progetto di riassetto della rete elettrica della Media Valle del Piave, attualmente in autorizzazione, che sarà variato con l’introduzione, per la futura linea 220 kV “Polpet – Scorzè”, della            tecnologia del cavo interrato dalla Nuova stazione di Polpet sino a prima dell’attraversamento del fiume Piave.

 

  • Il progetto della Stazione Elettrica di Volpago e la razionalizzazione della rete esistente, che prevede 26 Km di nuovi collegamenti in cavo interrato e la demolizione di 51 km di linee aeree. Terna conferma inoltre che questo intervento non è in nessun modo correlato né con l’interconnessione tra Italia ed Austria (come si può desumere dal Piano di Sviluppo di Terna anno 2018), né con l’intervento Trasversale in Veneto.

 Il progetto di riassetto della rete elettrica nell’Alto bellunese, che prevede la realizzazione di un collegamento elettrico a 150 kV tra Cortina ed Auronzo di Cadore interamente in cavo interrato, quale risultato di un lungo percorso di dialogo e collaborazione con la Regione del Veneto, con le amministrazioni comunali interessate e il territorio.

Articolo di Redazione Padova

Leggi anche...

PADOVA : Servizi di prevenzione delle stragi del sabato sera della Polizia, risultati .

Ecco i risultati operativi della Polizia di Padova nell’azione di prevenzione scattata ieri sera a ...

Rispondi