Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Eventi / AL VIA DOMANI, LUNEDì 19 SETTEMBRE, IL FESTIVAL PIANISTICO DI CHAMBER MUSIC CON EVGENI KOROLIOV

AL VIA DOMANI, LUNEDì 19 SETTEMBRE, IL FESTIVAL PIANISTICO DI CHAMBER MUSIC CON EVGENI KOROLIOV

Un filo conduttore tematico è il nuovo e suggestivo denominatore per i concerti del 15^ Festival pianistico “Giovani interpreti & grandi Maestri”, dal 19 settembre al 17 ottobre 2016 nella Sala Ridotto del Teatro Verdi di TriesteCurato e promosso daChamber Music Trieste per la direzione artistica di Fedra Florit, affidera’ l’ouverture al pianista russo Evgeni Koroliov, fra i maggiori interpreti del nostro tempo. Lunedì 19 settembre riflettori su “L’inesauribile immaginazione” per le musiche di J.S. Bach, Schubert e Beethoven. Evgeni Koroliov, nato a Mosca nel 1949, è internazionalmente conosciuto per la sua straordinaria e intensa attività concertistica: affascina il pubblico con il suo approccio intellettuale e l’approfondita conoscenza del repertorio eseguito, al cui servizio mette le sue sorprendenti capacità artistiche e interpretative. Il suo vasto repertorio si estende dal Barocco alla musica di Messiaen e Ligeti, passando attraverso l’Impressionismo, ma è con la musica di Johan Sebastian Bach che sente una grande affinità e a cui è indissolubilmente legato: a soli diciassette anni ha eseguito a Mosca l’intero ciclo del Clavicembalo ben temperato. Da allora ha dedicato numerosi récitals pianistici alle opere bachiane, come, nel 2011, la lunga tournée in Germania con Helmuth Riling e il Bach Collegium Stuttgart durante la quale ha eseguito i concerti per pianoforte di Bach. Abbonamenti e biglietti presso TICKET POINT TRIESTE, INFO Associazione Chamber Music, tel. 040.3480598 www.acmtrioditrieste.it

Evgeni Koroliov si è esibito nelle più prestigiose sale da concerto internazionali come la Gewandhaus di Lipsia, l’Herkulessaal di Monaco, l’Alte Oper di Francoforte, il Conservatorio Verdi di Milano e il Teatro Olimpico di Roma, la Gulbenkian Foundation di Lisbona, il Konzerthaus di Berlino e il Palais des Beaux Arts di Bruxel. La sua carriera concertistica annovera inoltre numerose partecipazioni come ospite di diversi festival: International Bach Academy di Stoccarda, Rheingau and the Schleswig-Holstein Music Festivals; Settembre Musica di Torino, Festival La Roque d’Anthéron, Montreux Festival, Festival di Salisburgo, Chopin Festival di Varsavia, Bachfest di Montréal ed il Budapest String Festival. E’ ospite frequente del Ferrara Festival. Numerose le collaborazioni con i più eminenti direttori tra i quali Valery Gergiev e l’Orchestra di Mariinsky-Theatre di Sanpietroburgo con cui ha eseguito i concerti di Mozart; Gidon Kremer e Kremerata Baltica; con i Berliner Philharmoniker nel 2014 fu acclamato per la sua esecuzione dell’Arte della Fuga. Frequenti le collaborazioni con i colleghi: Natalia Gutman e Mischa Maisky, il Keller Quartet e il Quartetto Prazák, Con la moglie, la pianista Ljupka Hadzigeorgieva, forma il Duo Koroliov frequentemente presente nelle stagioni concertistiche tedesche. In ambito discografico ha inciso per le etichette TACET, Hänssler Classic, Profil e per l’etichetta dell’Hessischer Rundfunk. La sua esecuzione del 2008 delle Variazioni Goldberg al Bachfest di Lipsia, sono state pubblicate in Dvd da EuroArts. Le sue registrazioni hanno ricevuto numerosi premi dalla critica.

Il Festivsl proseguira’ lunedì 26 settembre con “L’Esprit de joie”, filo rosso del concerto diAntonii Baryshevskyi, il pianista ucraino, classe 1988, Primo Premio al Concorso Internazionale Arthur Rubinstein di Tel Aviv 2014, a Trieste su musiche di Chopin, Debussy, Ligeti e Messiaen. Lunedì 3 ottobre la suggestione del pianoforte a quattro mani per il concerto di Philippe Cassard e Cedric Pescia, due artisti di consolidata fama internazionale riuniti a Trieste per Dialogo a due, poesia sonora”. Lunedì 10 ottobre torna sulle scene del Festival Pianistico un giovane e talentuoso pianista, Alexander Gadjiev, questa volta impegnato al fianco dell’Orchestra I Virtuosi Italiani su musiche di Shostakovich, per una avvincente serata concertistica intorno a “Il diritto di ridere e il turbamento doloroso”. Alla tromba Gabriele Cassone, nel Concerto per pianoforte e tromba  op.35. Elunedì 17 ottobre, per l’ultimo appuntamento in cartellone ancora un ritorno, quello di uno dei maggiori pianisti del nostro tempo, l’acclamato François-Joël Thiollier.

Il Festival Pianistico Giovani interpreti & Grandi Maestri” è realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività culturali, con il sostegno di ITAS Assicurazioni,Banca Mediolanum, Suono Vivo-Padova,Zoogami, e con il patrocinio del Comune di Trieste. Mediapartner il quotidiano Il Piccolo e la Rai, che riprenderà tutti i concerti in cartellone.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

PADOVA : Attivato il piano per la raccolta delle foglie in città .

È già attivo il programma straordinario lanciato da Comune di Padova e AcegasApsAmga. In questi ...

Rispondi