Vince 100.000 euro al Super Enalotto, ma non li ritira

Alle porte del Natale, nel pomeriggio del 22 dicembre, qualcuno si è recato in ricevitoria, ha barrato qualche numero su una schedina del SuperEnalotto, e se n’è andato.

Da quel giorno 100.000 mila euro sono in cerca del legittimo proprietario.

Ad attendere il fortunato vincitore sono i gestori di una tabaccheria a Gonars in provincia di Udine.

La scadenza per il ritiro della vincita è fissata a venerdi 22 marzo, quando saranno passati esattamente tre mesi dalla giocata.

Si tratta di semplice dimenticanza? Il vincitore ha smarrito il tagliando? Nessuno al momento può saperlo.

Assieme a lui sei altri vincitori (tre in Lombardia, due in Puglia e uno in Sicilia).

L’estrazione risale a sabato 22 dicembre 2018, e ha assegnato ben 100 premi garantiti da 100 mila euro ciascuno.

Far circolare la notizia tra parenti e amici potrebbe essere utile, magari ci scappa una ricompensa 😃