Violenta tromba d’aria in Friuli, bomba d’acqua, fulmini e grandine

tromba d'aria friuli

Una ventina di minuti di furia su tutta la regione Friuli sveglia la popolazione. Erano da poco passate le 4 del mattino quando quello che sembrava un classico temporale estivo ha lasciato spazio ad una violenta tromba d’aria che, a seconda delle zone, ha fatto volare rami, oggetti e scoperchiato diversi capannoni. Ma la forza del vento non è stata l’unica protagonista questa notte a mettere in allarme i friulani, si è registrata infatti  anche una bomba d’acqua che è scesa in pochi minuti allagando cantine e scantinati e mandando in tilt la rete fognaria in numerosi paesi, in particolare nel Pordenonese. La pioggia in alcuni casi ha lasciato spazio alla grandine, quello che di certo non è mancato sono stati tuoni e fulmini che in più punti hanno sospeso l’attività di numerose centraline elettriche lasciando i residenti al buio. Al momento non si registrano danni rilevanti o feriti, anche se sul noto social network sono stati molti i friulani ad esprimere nelle loro bacheche la paura e preoccupazione per le avverse condizioni meteo che, come detto, hanno interessato gran parte della Regione. Non sono mancati i disagi sulla linea ferroviaria, un guasto per un fulmine ha causato ritardi a catena sulla direttrice per Pordenone e Udine. Al momento la conta dei danni include qualche copertura in metallo divelta,  cancelli abbattuti, attrezzatura rotta e alberi abbattuti. Solamente nelle prossime ore, però, si potrà effettuare un conteggio preciso.