Roshe Run Outlet, Nike Air Max 90 Outlet, Air Jordan Outlet
Home / Notizie / Volley pool Piave: Roberta Carraro in a2

Volley pool Piave: Roberta Carraro in a2

Quelli di questi giorni sono gli ultimi allenamenti per Roberta Carraro con la maglia del San Donà. L’alzatrice del Volley Pool Piave, che proprio un anno fa partiva con la Nazionale per diventare campionessa del mondo, è diventata una “Pantera”. Il suo cartellino è stato acquistato dall’Imoco Conegliano (A1); la giocatrice però disputerà la prossima stagione in prestito al Mondovì, per una importante esperienza in A2. Dopo nove anni, finisce la sua avventura al Volley Pool Piave.

“Ora come ora sono ovviamente dispiaciuta di lasciare questa squadra, le mie compagne, gli allenatori e tutte le persone che ne fanno parte, ma d’altra parte anche entusiasta di andare a giocare per la prima volta fuori casa e in una squadra di serie A2. Alla maglia di San Donà, essendo stata la mia prima società, posso dire che sarò sempre molto legata. Questa squadra mi ha regalato un sacco di soddisfazioni, a partire da quelle di squadra e arrivando a quelle individuali. Non posso dire che ci sia qualcosa in particolare che ricordo meglio di altro.. sicuramente resteranno impresse nella mente tutte le finali nazionali (dove abbiamo collezionato un secondo. un terzo, un quarto e un quinto posto)”.

Ora questa avventura: preoccupata? “Come ho detto sono contenta della mia scelta, le preoccupazioni non sono molte, sebbene sia consapevole dell’importanza del campionato. Penso a giocarmela e a dare il meglio non appena mi venga data l’opportunità. Obbiettivi ce ne sono tanti, in primis c’è sempre quello di migliorare e poi per i risultati ci sarà tempo!”.

Cosa ti porterai a Cuneo della nostra società? “Ovviamente anche se me ne andrò da San Donà porterò con me tutti i consigli e gli insegnamenti che ho ricevuto qui e che mi “faranno comodo” anche nella nuova società. Da un punto di vista delle cose materiali speravo di potermi portare la maglia da gioco della serie B1, ma per questo sto ancora trattando” (E qui Roberta sorride)

Il tuo rammarico? “Il mio rammarico, se così può essere definito, è quello di non essere riuscita a vincere uno scudetto, dato che l’oro è l’unico metallo che manca tra le mie medaglie. Per quanto riguarda il resto credo che rimpianti non ce ne siano”.

Volendo ringraziare qualcuno… “I ringraziamenti li ho lasciati per ultimi: e il primo grazie va alla mia squadra e a tutte le mie compagne assieme a Beppe, il mio allenatore; ma anche ad Alberto e Alessandro, che mi hanno sopportata ogni giorno in palestra, a Piero, che mi ha torturata quando avevo male alle ginocchia, a Massimo e a Franco per non avermi fatto mancare mai nulla… e a tutte le persone che in un modo o nell’altro mi hanno aiutata a crescere durante questo percorso”.

“Credo che l’avventura che ho passato in questa società sia ineguagliabile.. qui ho imparato a giocare a pallavolo, e tutte le soddisfazioni che ho avuto sono merito degli insegnamenti ricevuti dai miei allenatori, partendo dal minivolley e terminando da quest’ultimo anno di B1, e per questo credo che un grazie non basti”.

Articolo di Roberto Mattiussi

Passione per il giornalismo, Webmaster, esperto Seo & On Line Marketing. Precedentemente anche Dj, Tecnico-Informatico , Regista in diverse Radio. Laurea nel 2004. Tutte le sere conduce il Telegiornale del FVG su Cafè24. Orari Tg: 19:20, 21:00, 00:05, 07:20. Tutte le mattine in onda su Radio Fantasy con la rassegna stampa alle 06:00, 06:30, 07:00, 07:30, 08:30.

Leggi anche...

Padova : Arrestato in stazione un nigeriano regolare con 6 kg di droga proveniente da Roma.

Arresto in stazione a Padova di un nigeriano proveniente da Roma con 6 kg di ...

Rispondi