TOP NEWSVENETO

1500 posti per gli sfollati della guerra in Ucraina.

Continua la mobilitazione nazionale ed internazionale per la gestione dell’emergenza umanitaria causata dalla guerra

Continua la mobilitazione nazionale ed internazionale per la gestione dell’emergenza umanitaria causata dalla guerra in Ucraina.

Tante le iniziative di solidarietà e proprio oggi, in sede di Cosp, si sono stabilite ulteriormente le linee programmatiche trasversali dei corridoi umanitari che confluiranno per la causa ucraina.

Tra punti raccolta di beni di prima necessità, offerte di lavoro e rifugio per sfollati, il Cosp, in sede di conferenza stampa, ha comunicato che sono intanto 1500 i posti messi a disposizione per i profughi in fuga dalla guerra nell’impegno condiviso di

CAS, SAI, FEDERALBERGHI, Comune di Padova e CSV.

Nei prossimi giorni verranno anche allestiti presso la fiera e la stazione di Padova

Punti tampone e vaccino per gli sfollati.

 

 

 

Di Eleonora Passarella

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button