TG SALUTETOP NEWSVENETO

Due nuove varianti di Sars-Cov2 scoperte in provincia di Venezia e Padova.

Due nuove sottovarianti del virus Sars-Cov2 identificate a inizio maggio in Veneto, grazie all’attività di ricerca congiunta del laboratorio di genetica dell’ospedale dell’Angelo di Mestre e dei laboratori dell’Istituto Zooprofilattico sperimentale delle venezie.

Due tipologie di virus scoperti proprio nelle province di Venezia e Padova, e recanti un patrimonio genetico differente, infatti, quello sequenziato in provincia di Venezia presenta delle similitudini con la variante identificata in Germania, Danimarca, Croazia, Paesi Bassi, Austria, Portogallo, Inghilterra e Scozia.

Il secondo, invece, identificato in provincia di Padova, non è simile a nessun altro virus precedentemente identificato nella nostra regione.

Sempre in Veneto, per quanto riguarda i nuovi casi di positività registrata nelle ultime 24 ore sono 2613 i nuovi contagiati che portano così il totale degli infettati a 1.733.236, 11, invece, le vittime, per un totale di 14619 decessi.

Per quanto riguarda la situazione negli ospedali salgono a 741 con 29 nuovi ricoveri, i pazienti in area medica mentre scendono a 37 con due dimissioni i ricoverati in terapia intensiva.

Sul fronte campagna vaccinale, invece, nella giornata di ieri, sono 547 le somministrazioni effettuate di cui, prevalentemente, terze dosi, per un totale di 471.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button