TG ECONOMIATOP NEWSVENETO

Inflazione in città (febbraio 2022): variazione tendenziale (annua) +6,6%, congiunturale (mensile) +1%.

I dati diffusi con il report del settore programmazione controllo e statistica ufficio prezzi relativo all’inflazione in città riferiti al mese di febbraio rivela una variazione tendenziale (annua) pari a +6,6%, mentre il dato sul congiunturale (mensile) è pari al  +1%. A livello nazionale l’Istat comunica che la variazione tendenziale (annua) è pari al +5,5%, congiunturale (mensile) +0,9%.

Nel mese di gennaio, invece, le variazioni tendenziali e congiunturali erano rispettivamente del +5,5% e del +1,7%.

Intanto sulla questione caro carburante, la mobilitazione per chiedere al governo di intervenire è forte; mentre l’appello ad un intervento immediato sulle accise arriva anche dagli agenti di commercio.

La situazione si fa sempre piú tesa anche con l’allarme lanciato dal CIA Padova nel dar voce alle preoccupazioni degli allevatori registrati in provincia che denunciamo la mancanza di mangimi con tutti i rischi annessi alla zootecnica.

Sul tema Assindustria Venetocentro ha così convocato esperti ed imprenditori per discutere sul ruolo delle banche sui territori a sostegno delle piccole e medie imprese anche nelle fasi più delicate nel rilancio legato anche alle opportunità previste dal PNRR.

 

Di Eleonora Passarella

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button