TOP NEWSVENETO

ROMA : LE TV LOCALI R.E.A. IN MARCIA VERSO IL MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO IL PROSSIMO 10 GIUGNO . A RISCHIO DI LICENZIAMENTO 5.000 LAVORATORI DEL SETTORE .

Si annuncia una protesta delle Emittenti Associate REA per giovedi 10 giugno presso la sede del Ministero dello Sviluppo Economico in Viale America a Roma . Protestano le  imprese radiotelevisive locali escluse dal ricevere i contributi milionari riservati oggi ad uno sparuto numero di TV regionali grazie ad un D.P.R emanato nel 2017 che  ha falciato il sistema radiotelevisivo locale . Da una parte un centinaio di TV locali  distribuite nel territorio italiano che , grazie alle sovvenzioni di Stato e da  una quota-parte dell’Abbonamento RAI , beneficiano di importi milionari ogni anno,  a prescindere dalla programmazione offerta. Dall’altra parte  altre Emittenti locali che sfiancate dai costi e dal personale ,  a fronte di minori introiti della pubblicità locale , rischiano ora di mandare a casa per sempre oltre 5.000 lavoratori . Inoltre con le nuove disposizioni  inserite nel nuovo Bando Pubblico  per rinnovare la licenza ad esercire le TV locali lo Stato non farà nulla per garantire il pluralismo che verrà a mancare a causa dei  costi esosi per l’utilizzo della banda televisiva fornita dai monopolisti RAI e I-TOWER che , di fatto, decreteranno la vita o la morte delle aziende televisive applicando le loro tariffe di affitto-banda . Sul tavolo delle rivendicazioni della REA rimane anche la questione della pianificazione degli archi di utilizzo degli LCN riservati alle TV locali dove si nota come le TV locali siano state ulteriormente penalizzate rispetto alle TV Nazionali .

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button