TOP NEWSVENETO

VENEZIA : FIRMATO OGGI IL PROTOCOLLO ” NAVIGARE ” TRA REGIONE E TRIBUNALE DI VENEZIA .

Presentato questa mattina a Palazzo Balbi il protocollo sottoscritto tra Regione Veneto e il Tribunale di Venezia dai  rappresentanti delle istituzioni Regione Veneto  e Tribunale di Venezia . A porre le firme dell’accordo denominato “NAVIGARE” il  Presidente della Regione  Veneto Luca Zaia ed il Presidente del Tribunale di Venezia Dott. Salvatore Lagana’ . Il Progetto”NAVIGARE”  sarà un’ulteriore strumento per  l’identificazione delle vittime di tratta e di sfruttamento sessuale che sempre di più coinvolge l’enorme massa di persone che fuggono dai Paesi in guerra e carestia . Saranno, per il momento , trattati prioritariamente le richieste dei profughi giunti dall’Ucraina . Sono ben 14.500 i profughi Ucraini attualmente in Veneto dei quali l’85%  sono donne e bambini sotto i 14 anni  che molto spesso si trovano coinvolti in situazioni pericolose per la loro incolumità grazie a gruppi  malavitosi organizzati pronti ad adescare le donne e i minori per lo sfruttamento sessuale . Sono 15.000 i Veneti che si sono messi a disposizione delle istituzioni per svolgere l’azione di mutuo soccorso e assistenza . Il presidente Zaia ha sottolineato,  nel proprio intervento , la  fattiva collaborazione socio sanitaria e di pronto  intervento , con il Tribunale di Venezia , in caso di soggetti segnalati e vittime di tratta e schiavitù  . Il progetto ” Navigare ” dovrebbe aiutare  le vittime ad accorciare la calendarizzazione delle azioni atte a snellire l’iter per sfuggire agli stati di schiavitù . Oggi le tratte di sfruttamento sessuale verso il Veneto  ( anche se non sempre è la destinazione finale )  si riferiscono  prevalentemente alla  popolazione femminile  proveniente dalla Nigeria ma anche dai Paesi dell’Est . Ultimamente si sono registrate tratte di schiavitù maschile ( per l’impiego di lavoro nero )  dove vengono impiegate le rotte balcaniche. Sono oggetto di tratta per lo sfruttamento del lavoro popolazioni provenienti da Pakistan , Oman e altre popolazioni medio orientali .

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button