TG SALUTETOP NEWSVIDEO

PADOVA : Ieri sera la presentazione del primo singolo “su Marte” dell’artista Ambra di Marte, finalista di Sanremo Rock 2022.

Un successo la serata dedicata a musica, ricerca e sport, tenutasi nella serata di ieri, venerdi 16 settembre, negli spazi del Circolo Ufficiali di Prato della Valle di Padova. L’occasione era il lancio su tutte le piattaforme musicali del primo singolo “Su Marte” della giovane artista Ambra di Marte, finalista di Sanremo Rock 2022: proprio la musica, linguaggio universale e comprensibile a tutti, è stata il punto di partenza per radunare un pubblico di giovani e di appassionati da avvicinare e sensibilizzare le persone a temi come quello delle malattie oncologiche e dell’importanza della ricerca scientifica per combatterle.

La performance musicale di Ambra di Marte è stata preceduta dagli interventi di Monica Montopoli – Professoressa Associata di Farmacologia all’Università degli Studi di Padova e Associate Investigator dell’Istituto Veneto di Medicina Molecolare (VIMM) – e delle atlete delle Fiamme Oro Elisa Molinarolo, campionessa italiana in carica del salto con l’asta outdoor e Veronica Zanon, primatista italiana under 20 di triplo. “La ricerca, come la musica, è fatta dai giovani, che portano nuove idee, confronto e apertura. Quando si parla di lotta per il tumore si pensa solo alle terapie e alle strade per curarlo: ma dobbiamo pensare anche e soprattutto al paziente, che dobbiamo curare e assistere per avere una vita migliore”.  Ha sottolineato Monica Montopoli.

“La ricerca è fatta di impegno, di tanti piccoli pezzi che collaborano per un risultato comune. La ricerca è fatta di passione e di ritmo, come la musica di Ambra. La ricerca è speranza e promessa di futuro. Una promessa che vogliamo mantenere con il sostegno di tutti” .Partecipazione ed emozione anche nell’intervento delle due atlete delle Fiamme Oro, che hanno ricordato le proprie esperienze personali – superate grazie a impegno, determinazione e una grande forza di volontà – e hanno invitato a sostenere la ricerca per raggiungere grandi traguardi che riaprono alla vita. È stata un’occasione di rinascita e di condivisione del dolore e della gioia della guarigione incredibile” ha aggiunto Ambra di Marte, che ha iniziato la sua performance con una fascia rossa che bendava gli occhi, proprio per rafforzare il concetto che è arrivato il momento di aprirli e sostenere chi poi è vicino a chi soffre.  “Il calore che si prova quando ci si sente compresi e quella comprensione crea emozione nelle persone che stanno parlando o nel pubblico che ti guarda, quell’ emozione ti torna indietro amplificata ed è indescrivibile. Nel mio brano dico ‘Dentro il suo universo oggi cambia tutto, è la vita che è pronta ad esplodere, oggi è un nuovo giorno in quest’ universo’ e lo è stato davvero”

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button